La musica nel mio sito web…entertainment vs usability

La musica aiuta la permanenza e quindi la conversion oppure rischia di diminuire l’usabilità ed avere l’effetto opposto? Io penso che si rischi l’opposto. Nella progettazione di un sito web è fondamentale tenere conto di tre fattori legati alla User Experience: Comportamenti (cosa fa l’utente), Risultati e Sensazioni dell’utente.

Potremo quindi trovare alcune macro tipologie di utenti:

-la musica piace

-non possono ascoltare la musica (magari in ufficio…)

-la musica non piace

-stanno ascoltando altra musica

In tre di questi casi su quattro la musica si pone come elemento che distrae. Innanzitutto è da capire l’esigenza del cliente che sta chiedendo di sviluppare un sito web con la musica (e la categoria di appartenenza): vuole intrattenere, vuole comunicare un stato d’animo, vuole mantenere i visitatori sul sito…? Perchè prima che di usabilità forse il tema si sposta ancora di un livello superiore sulla struttura del sito web.

Per un analisi corretta sarebbe opportuno realizzare un test su periodo di tempo definito per avere massa critica di dati da analizzare (tasso di rimbalzo, permanenza sul sito, percorsi dell’utente..)

Personalmente lo ritengo come molti un errore di usability un pò grossolano, anzi ritengo sia correttamente annoverato tra uno degli otto errori di usability più diffusi http://duncanhalley.co.uk/blog/post/Top-8-Usability-Mistakes-on-Websites.aspxvero è che spesso i clienti lo chiedono, vero è altresì che vanno istruiti sul tema, sui ritorni possibili e dei rischi che possono derivare dall’ avere un sottofondo musicale (che comunque nei casi visti in precedenza non tutti possono ascoltare)

Se proprio il cliente insiste, facilitiamo l’utente nel capire come spegnere in modo semplice l’audio, ricordando sempre che un conto è progettare un sito per il cliente, un conto è progettarlo per l’utente

Per approfondimenti c’è da sbizzarrirsi direi senza dubbio con Jackob Nielsen

http://www.amazon.com/Jakob-Nielsen/e/B000AQ2MFK/ref=ntt_athr_dp_pel_pop_1

Rate this post

3 thoughts on “La musica nel mio sito web…entertainment vs usability

  1. Sono pienamente d’accordo.
    Personalmente se apro un sito con della musica la cosa mi infastidisce: o chiudo la finestra di navigazione, se la pagina non è subito di particolare interesse, o cerco il tasto di disattivazione audio all’interno del sito, e, se non lo trovo in poco tempo, ancor più irritata disattivo l’audio del pc.
    Preciso che amo la musica e la ascolto spesso anche mentre navigo, ma voglio poterla scegliere io e preferisco siti senza audio che non interferiscano con ciò che sto ascoltando in quel momento.
    L’unica eccezione vale per i siti di cantanti o gruppi musicali. In questo caso, se aprendo il sito sento una canzone, magari l’ultimo singolo in programmazione, mi fa molto piacere. Questo perchè se navigo nel sito di un cantante/gruppo si presume che lo stesso sia di mio gradimento, e di conseguenza, anche se indirettamente, la musica l’ho scelta io!

  2. Concordo e quoto entrambi!
    la musica per me distrae l’utente che è su un sito, potrebbe magari anche distrarlo dal percorso di navigazione del sito..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Login with Facebook:
Log In