La nuova ricerca per immagini di Google

Google rivoluzione la ricerca per immagini con un nuovo motore innovativo, la ricerca potrà essere fatta per immagini e non solo per keyword!

Ne avevo già parlato in un articolo precedente http://www.scroccaro.com/google-novita-ricerca/ ora ho voluto testare di persona le potenzialità di questo nuovo servizio, dove è possibile effettuare una ricerca su google di immagini partendo da un’immagine caricandola se presente via brower, via drag&drop o inserendo il link dell’immagine stessa.

La prima prova che ho effettuato è cercare un prodotto da una foto presente sul mio pc, una giacca. La prova direi è stata positiva, Google Image ha riconosciuto l’immagine.

Oltre a riconoscere l’immagine Google riporta anche immagini simili.

  • La funzione è molto utile per capire in che siti è presente un prodotto in versione grafica, utile per approfondimenti.
  • Un altra utilità potrebbe essere la funzione di verifica preventiva prima dell’utilizzo di un’immagine; per esempio prima di acquistare un’immagine potremo verificare se altri siti simili la utilizzano e ne utilizzano di simili, anche prima dell’acquisto da photo repository tipo Shutterstock come in questo esempio

  • Un’ ulteriore possibilità potrebbe essere quella di verifica successiva contro il plagio nel caso di foto sotto copyright, la versione grafica di http://www.copyscape.com/ (anche se mi aspettavo molti più risultati nel caso di un immagine da shutterstock, quindi potrei supporre che le immagini debbano essere presenti in pagine ben indicizzate?)

Ma come se la cava Google Image con i visi delle persone? (vedi Facebook tag)

Ho quindi provato con una mia foto utilizzata su Facebook anche oltre che su altri social network.  Il primo tentativo è risultato vano, nel senso che sono state trovate immagini simili che non corrispondevano a me. (in molti casi ad una donna:-S)

Ma Google Image da anche un altra possibilità: aiutare la ricerca delle immagini caricate inserendo delle descrizioni aggiuntive.

Infatti aggiungendo una descrizione (scroccaro.com in questo caso)  la ricerca risulta agevolata anche se non esce la stessa immagine (che non sia indicizzata) ma altre immagini compresa quella di mio fratello, posso presupporre quindi che la descrizione influisca in questo caso ben più dell’immagine stessa cosi pure come i contenuti presenti nella pagina che viene indicizzata.

 

Rate this post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Login with Facebook:
Log In