instagram

Quando Retail e Social Media si incontrano: Tezenis e Instagram

tezenis_instagram_camerini

Pochi giorni fa sulla pagina ufficiale Tezenis  èstato pubblicato questo post che penso rappresenti un ottimo esempio di come social media e mondo retail possano lavorare insieme a sostegno del brand sfruttando dei trend in atto.

L’idea Tezenis

Tezenis ha inserito nei camerini degli sticker che invitano i clienti a farsi le foto fronte specchio e postare le foto su Instagram utilizzando l’hashtag #Tezenis, così facendo comunicando che Tezenis ha una presenza sul social media ed invitando i clienti che stanno provando i vestiti a fare sharing

camerini tezenis

 Perchè è un’iniziativa interessante

Penso sia un’iniziativa interessante perché sfrutta un trend in atto da parte degli utenti soprattutto giovani ragazze di fotografarsi con l’outfit, perchè quindi invece di farlo a casa tua e solo con i vestiti che hai comprato cara cliente non lo fai nel camerino (dove già lo fai di nascosto), dove la tua intimità si può legare alle tue relazioni sociali anche in tempo reale per avere dei riscontri?

instagram

Nota bene che non si parla mai di vendita, per esempio se ti tagghi hai sconto, lo scopo qui è ingaggiare gli utenti che effettuano sharing per soddisfare il loro bisogno di stima (Maslow docet) con un social network meno intimo di Facebook ma che funge da aggregatore visuale come Instagram.

Perchè un social media mobile?

La scelta di un social media visuale e mobile quale Instagram la ritengo corretta perché punta sull’effetto live della condivisione che si punta ad ottenere dall’interno dello store quando il potenziale cliente sta vivendo la sua experience. Questa azione coglie il trend dello showrooming e cerca di accentuarne i contenuti a proprio vantaggio creando un legame con l’utente, anzi agevolando il flusso do prova/vedi/condividi.
Infatti sebbene se lo showrooming venga considerato di poco impatto per il business secondo l’indagine di KPMG da parte dei rivenditori rispetto all’utilizzo dei social media,
indagine


per gli utenti (44% secondo l’indagine Banzai in Italia su utenti ePrice e Saldiprivati) invece lo smartphone è uno strumento che non solo aiuta a scegliere il prodotto giusto, ma che permette di valutarlo in negozio. 

Commenti

Ritengo l’iniziativa molto interessante come apertura dell’utilizzo dei social media mobile nel mondo dei retail, resta il dubbio sul perchè limitare al solo Instagram ora che tutti i social network principali lavorano per hashtag, forse la strategia era proprio quella di far conoscere la presenza Instagram di Tezenis.

L’utilizzo dello stesso hashtag principale del brand #tezenis invece di una scelta dedicata (es. #tezenisoutfit) penso sia dalla derivata da una scelta tatica aziendale di non dedicare un filone dedicato/contest legato a questo tema

Potrebbe funzionare anche nei retail multimarca? penso di si, in questo caso però sarebbe il marchio che ospita gli utenti a dover emergere e dovrebbe quindi essere caratterizzante (#bymarchio) poi immagino il consumatore vada ad elencare i brand che compongono il suo outfit; in questo caso però penso che serva una spinta maggiore (es contest)

 

Quando Retail e Social Media si incontrano: Tezenis e Instagram
4 (80%) 1 vote

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Login with Facebook:
Log In