Waiting for “Seat Pagine Gialle e Glamoo: voti e prime impressioni…”

Già qualche tempo fa mi ero occupato del fenomeno dei deals (qui)e di come si stesse evolvendo focalizzandomi su come l’ approccio mobile potesse essere la soluzione di molte delle problematiche del mondo del Coupon: fra 1 minuto il conto alla rovescia del nuovo Glamoo scade..cosa bolle in pentola nell’accordo tra Seat Pagine Gialle e www.glamoo.it?

 

Still waiting..intanto due pensieri sul tema..

Voto 9 a due aziende che rischiano: Seat e Glamoo

In questi giorni le notizie sul mondo del couponing non sono delle piu rosee, leggiamo qualche titolo dell’ultima settimana, perchè è vero si come dice l’AD di Seat Pagine Gialle Cappellini che ora il couponing ha raggiunto dimensioni per numero utenti e giro d’affari, fuori dall’Italia la situazione è la seguente con questi titoli apparsi negli ultimi 7 giorni: Is Groupon falling flat?, Why Groupon must change business model? Why Groupon lost half of its expected value?

Voto 8 alla scelta del mobile come piattaforma

Il mobile è, ma soprattutto sarà il canale ove sviluppare i nuovi business data la sua diffusione, quindi ottima la scelta effettuata di focalizzarsi su questi device.

Voto 6 con riserva alla geolocalizzazione

Non so ancora quale sarà l’offerta, ma spero non sia legata a geolocalizzazione, anche contro le mie aspettative la percentuale anno su anno non è variata e fenomeni quali Groupon now e fenomeni di geoloacalizzazione non hanno sfondato (vedi blog di Paolo Ratto)

Voto 5 all’offerta commerciale con riserva

Con riserva perchè ancora non la conosco (in perfetto stile Seat che non parla con gli utenti, e qui faccio anche autocritica da ex, spero quindi a breve di saperne di più) Mi aspetto comunque un’offerta dove il merchant possa giostrarsi lui l’offerta in base a sue effettive esigenze (tipo Groupon Now), mi aspetto anche un offerta base che dura per un tempo definito non spot, questo è rischioso. Potrebbe penalizzare il merchant con il rischio più che reale che utenza si fidelizzi a Glamoo e non al Negoziante!

Voto 8 all’innovazione 

Ho letto da qualche parte accordo per micropagamenti, grande passo avanti per i modelli di business a venire. Ho qualche dubbio come utente riguardo il fatto di effettuare un micropagamento (che poi è un macro pagamento essendo anche oltre 5 euro) per avere uno sconto. es pago ora 10 per avere sconto del 30% dopo, un dato che mi piacerebbe sapere è quanto mediamente carichiamo il telefono?

Voto 9 alla diffusione

Finalmente avremo Deal in tutta Italia, con la forza vendita di Seat conoscendola direi proprio di si, in varie categorie, con pro e contro. Pro un numero molto elevato di nuove categorie che non siano le solite, contro che ci siano categorie e cliente che non traggono vantaggio ne danno vantaggio agli utenti. Non dimentichiamo che uno dei problemi di Groupon è il post Coupon:

La soddisfazione è tutt’altro che alta…come verificare la qualità dei merchant?

Inoltre non è un mezzo per fidelizzare a quanto pare:

Voto 9 alla viralità di Seat

In questi giorni ho notato fenomeno, che non si può definire virale in quanto ad insieme chiuso e definito: molte foto profilo sono cambiate. Bell’iniziativa.

Migliorabile perchè (innanzitutto penso sia spontanea e non organizzata) Le immagini per esempio erano le seguenti..non il massimo effettivamente..

 

che sinceramente non è il massimo della comprensione. Mi sarei aspettato dell’Ads su Facebook per spiegare all’utente cosa fare. E magari già portarlo all’interazione che vada oltre allo stay tuned

Voto 6 alla call to action

Stay Tuned, per me è non è una call to action..

In alcuni post ho letto “iscriviti ora”..ma andato sul sito col countdown non vi era modo di iscrivermi..

Voto 6 alla fan page di Glamoo

Spero lavori meglio di interazione per essere alla pari di Groupon presto in modo tale da creare engagement, anche se questo porta inevitabilmente secondo me ad una crescita dela fidelizzazione nei confronti del mezzo e meno dell’attività che si propone a medio/lungo termine.

Voto 6 ai Plus

Avere dei groupon nella mia città già li ho…un plus potrebbe essere deal veramente in target e non ceretta & c..avrei cambiato la comunicazione

….

Mancano 3 Minuti al lancio di Seat-Glamoo…non mi resta che augurare buona fortuna a questa partnership italiana sperando che sia portatrice di innovazione. Al più presto commenteremo le novità offerte

ed eccolo!

Pochi minuti dopo mi accorgo di un problema cercando un deal nella mia città (e penso che sfiga)

poi la sfiga si trasforma in certezza..

e l’ attesa continua, è partita poi una seconda ondata di comunicazioni, ma non organizzata quindi paradossalmente vi sono ancora immagini profilo che invitano a iscriversi su Glamoo ed altri che invece postano comunicazioni per gestire la situazione. E la cosa più triste è vedere molti che cambiano foto profilo di Facebook tornando a quella normale “dimenticando” l’euforia di ieri. Una dura realtà che rattrista. O son troppo romantico..

e anche qui c’è un’altra versione…

e cambia anche la home page

e poi la home ricambia il giorno successivo..

Dopo un pò finalmente appare la mai e un nunero verde per i clienti e una mail

Voto 5 al crisis management

Il fenomeno gruppi d’acquisto vive molto sul social.  Call to action che mirano a pagina vuota e campagna simil virale (insieme limitato di gruppo definito e circoscritto di utenti fb) che procede comunque.Voto basso e son stato buono.

Voto da Utente.

E io continuo a pensare ed attendere …e mi chiedo il perchè continui una “campagna” simil virale come fosse tutto normale, l’unica spiegazione che mi viene è che si sia “inceppato” qualcosa nella macchina comunicativa tra centro e periferia

Ci si potrebbe fare una tesi di laurea…peccato che ho già dato..

Finalmente ora alle 20 posso vedere i deal della mia città Treviso, vediamo se meglio di Groupon!

Due deal locali, di periferia, non che sia così agevole andare da una parte all’altra della provincia di Treviso per un taglio capelli…comunque questo penso sia un deficit che verrà superato a breve quanto il numero deal aumenterà con forza vendita Seat.

E ricomincia la “campagna” simil virale su facebook, ma per ora non ha stessi riscontri di prima, ma almeno è in sintonia immagini post e immagini profilo

Ammetto non mi piace più tanto, avrei evitato nuovamente questa campagna e diffuso tipo un ads su fb piuttosto ironico sul ritardo non dico un video per questione di tempi e realizzo. Ma un pò di ads con supporto di copywriter per me ci stava a pennello

Però finalmente possiamo provarlo per quello che è e capire se le aspettative erano fondate oppure no! Anche se al momento, e dico al momento non vedo ciò che differenzia da altri competitors. Proviamo!

E una volta che mi sto iscrivendo conosco i suoi punti di forza. Io sinceramente li avrei anticipati. Mi iscrivo tramite Facebook, così da lasciare più dati possibili.

Veloce il sign up che riconosce chi sono e da dove sono, passo al tab newsletter e vedo di default impostata su Roma, that’s no good. Alert: quanti andranno al tab?

Scelgo Trento per la newsletter daily

ma non me la fa salvare. Potrebbe essere problema dl mio browser? Boh, guardo la mail nessuna conferma in inbox, che mi dica a che provincia sono iscritto con suggerimento per cambiarla.( a proposito e se volessi essere iscritto a piu di una?)

Quindi per sapere che newsletter mi arriverà dovrò attendere domani suppongo. E infatti mi arriva la newsletter su Trento.

Voto 8 alla newsletter. Graficamente mi piace. Non ci sono ancora tutte offerte da Trento, ma è un working in progress.

Suggerimento aggiungerei anche la città scelta “Trento” nel mio caso all’ oggetto della newsletter sarei di sicuro più invoglaito ad aprire la mail: Arrivano le nuove offerte di Glamoo. Oh my deal!‏ 

 

E da domani cambio argomento, Timeline di Facebook..

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Login with Facebook:
Log In

2 thoughts on “Waiting for “Seat Pagine Gialle e Glamoo: voti e prime impressioni…”

  1. Appena saprò di più modificherò l’articolo.Ho messo molte riserve nei voti in quanto non so ancora tante cose dell’offerta. Mi piace molto il concetto di mobile applicato al mondo del couponing, di sicuro l’accordo farò opera di evangelizzazione al di la dei grandi centri metropolitani portando finalmente anche questo modello di business in periferia